Si è consumato l’ennesimo strappo tra i Politici e il Popolo Italiano.

La transumanza di 8 “statisti” eletti in Scelta civica, e passati nel PD, per restare incollati alla loro poltrona, è inaccettabile e immorale.

Con i loro comportamenti e messaggi da censurare fanno crescere coloro che nella Società hanno comportamenti malavitosi. Affermazioni di Renzi: “Stai sereno Enrico, se Cofferati non condivide la politica del Partito che lo ha fatto eleggere, si deve dimettere; è inaccettabile che Scilipoti eletto in un Partito, passi ad un’altro Partito”. Queste critiche valgono per tutti gli altri, ma non per loro.

Il trasformismo e la slealtà sono diventati il modus operandi di molti Politici,”troppi”, oggi al Governo e in Parlamento, comportamenti che inevitabilmente sgretolano la Società.
Chiedo a chi, anche se non eletto dagli Italiani ci dovrebbe governare, di pensare a risolvere i nostri problemi: il lavoro, la povertà che aumenta, l’immigrazione e, non di blindare le loro poltrone.

Gerardo Valentini