ROMA (VIII MUNICIPIO) – Nato nella Capitale come una nuova unione giovanile, il Movimento Cantiere Italia punta a realizzare una politica partecipativa, in vista delle Amministrative 2013

È nato da poche settimane e già si prefigge un obiettivo ambizioso: ricostruire la politica.

“Vogliamo riprendere il vecchio motto della politica: stare insieme, aggregare in primis i giovani”,  spiega Gerardo Valentini, il presidente del Movimento Cantiere Italia, una realtà che si sta diffondendo sul territorio romano. Il “cantiere” del movimento è un confronto di idee e di opinioni, di ragazzi che si incontrano nei principali luoghi di socializzazione cittadini: il progetto mira ad una politica partecipativa e non rappresentativa, in quanto “quest’ultima contribuisce al distacco tra candidato ed elettore e costituisce uno dei motivi per cui, attualmente, risulta molto difficile far avvicinare i più giovani alla politica – spiega Valentini –. Da parte dei “veterani” ci deve essere il supporto per alimentare questa unione, ma sono ‘le nuove leve’ a dover dimostrare volontà e determinazione. In ogni Municipio è attivo un rappresentante del movimento: tra queste persone, nessuna proviene dal mondo della politica, ma sono tutti semplici lavoratori. Ci impegneremo a creare un programma condiviso, a realizzare una corretta amministrazione della polis-città per il bene di tutti”. I valori attorno a cui ruota questa nuova realtà sono numerosi: la centralità della persona, la  valorizzazione della famiglia come elemento fondante della società, la politica per il lavoro, la politica per il rispetto dell’ambiente, la politica per regolare l’immigrazione, la politica per la conservazione della tradizione cristiana. Ylenia Di Loreto, rappresentante del Movimento Cantiere Italia dell’VIII Municipio, specifica: “Non abbiamo fondato un partito, ma un movimento di giovani, che vogliono ‘rompere le righe’. Pertanto, non abbiamo attivato alcun tesseramento. Non pensiamo a raggiungere grandi obiettivi per ora, ma a mantenere un basso profilo e accogliere le istanze della cittadinanza per trovare le criticità del sistema economico, politico e sociale e contribuire a migliorare la situazione”. Il prossimo passo del Movimento Cantiere Italia sarà quello di partecipare alle Amministrative 2013 in ogni Municipio di Roma, presentandosi, per il momento, come Lista civica.

A cura di Floriana Barone

Fonte: http://www.ilmamilio.it/m/it/attualita/attualita-notizie/12261-il-cantiere-%C3%A8-aperto.html

Seguici su facebook: http://www.facebook.com/MovimentoCantiereItalia