Anche quest’anno, purtroppo, la frase più appropriata che porto alla Vostra attenzione è “oggi è la festa del lavoro… sì, ma il festeggiato dov’è?”

A nome di tutto il Movimento, auguro BUON 1º MAGGIO
Ai giovani inoccupati;
A chi ha smesso di cercare il lavoro;
A chi ha perso il lavoro;
A chi non ha mai avuto un lavoro;
A chi ha un lavoro.

Gerardo Valentini